condividi
stampa
  • facebook
  • twitter

Risultati della ricerca

  • Le Orsoline a Gorizia. Un filo prezioso lungo 350 anni

    Museo della Grande Guerra, della Moda e delle Arti Applicate
    Borgo Castello 13 – Gorizia (GO)
    Dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19
    lunedì: chiuso
    Ogni prima domenica del mese ingresso gratuito

    APERTURE STRAORDINARIE
    MARTEDì 1° NOVEMBRE DALLE 9 ALLE 19


    Visite guidate alla mostra ogni sabato e domenica alle ore 16.
    La prenotazione alla visita guidata è consigliata scrivendo a didatticamusei.erpac@regione.fvg.it oppure telefonare al numero +39 348 1304726

    Per informazioni:
    +39 0481 385228

    DAL 1° APRILE 2022, PER ACCEDERE A MUSEI, PARCHI ARCHEOLOGICI, MOSTRE, ARCHIVI, BIBLIOTECHE E ALTRI LUOGHI DELLA CULTURA NON SARÀ PIÙ NECESSARIO IL GREEN PASS RAFFORZATO, NÉ QUELLO BASE.
    L'UTILIZZO DELLE MASCHERINE E' CONSIGLIATO.

    BIGLIETTI D'INGRESSO
    (biglietto unico per tutti i musei con sede in Borgo Castello):
    Biglietto intero: 6 euro
    Biglietto ridotto: 3 euro (ragazzi tra i 18 e i 25 anni; gruppi di almeno 10 persone; nuclei familiari con minorenni; soci Icom; soci Coop; soci Cec).
    Biglietto gratuito: insegnanti con scolaresche; accompagnatori turistici o guide; giornalisti; disabili e accompagnatori.
    Biglietto scolaresche senza visita guidata: 1 euro a persona (insegnanti accompagnatori ingresso gratuito)
    Biglietto scolaresche con visita guidata: 3 euro a persona (insegnanti accompagnatori ingresso gratuito)

    Il biglietto prevede l’ingresso per il Museo della Grande Guerra, il Museo della moda, la Collezione Archeologica ed eventuali mostre in corso nella stessa sede.

    Per chi volesse visitare anche Palazzo Attems Petzenstein, sede della Pinacoteca, ed eventuali sue mostre, è possibile acquistare un unico biglietto cumulativo: intero 7 euro, ridotto 4 euro.


    A 350 anni dal loro arrivo a Gorizia, le Madri Orsoline continuano a raccontare la loro storia. E lo fanno nonostante abbiano lasciato la città da qualche anno, più precisamente dalla fine del 2017. D’altra parte il modo in cui hanno inciso per quasi tre secoli e mezzo sulla vita spirituale, culturale e civile del territorio goriziano è stato davvero unico, forse irripetibile.

    Ne è preziosa testimonianza l’allestimento inaugurato lo scorso 1° dicembre “Tra la terra e il cielo. I meravigliosi ricami delle Orsoline”, uno straordinario e variopinto percorso espositivo fra tessuti ricamati, paramenti sacri, pizzi, modelli e cartoni da ricamo e da merletto, a cui dall’8 aprile – a 350 anni esatti dell’arrivo a Gorizia delle prime monache – si sono aggiunti nuovi allestimenti, in particolare un grande mobile da sacrestia settecentesco, ulteriori paramenti sacri, i cosiddetti arredi del “Giovedì Santo” e una sezione dedicata all’arte del merletto a fuselli, introdotto dalle Orsoline alla fine del ‘600. Ci saranno anche cornici digitali che spiegheranno le varie tecniche tessili utilizzate per confezionare i paramenti in esposizione (ago-pittura, ricamo su canovaccio, ricamo in oro, merletto a fuselli).
    keyboard_arrow_right
  • Sulle tracce delle Orsoline

    Passeggiata sulle tracce delle Orsoline
    Primo appuntamento

    Sabato 7 maggio, alle ore 10, si terrà la prima passeggiata dedicata alla scoperta della storia delle Madri Orsoline di Gorizia.

    Lungo il percorso, il presidente del Centro Tradizioni di Borgo San Rocco, Vanni Feresin, racconterà quali sono stati i luoghi più significativi delle Madri Orsoline.

    La passeggiata si concluderà al Museo della Moda e delle Arti applicate a Borgo Castello 13, dove si potrà seguire la visita guidata alle due mostre “Tra la terra e il cielo. I meravigliosi ricami delle Orsoline” e “Le Orsoline a Gorizia. Un filo prezioso lungo 350 anni”.

    Al termine della visita, si potrà degustare un aperitivo al Bar Museo 11, realizzato secondo il Ricettario delle Orsoline, recentemente ripubblicato da ERPAC.

    L’evento è organizzato da Erpac FVG, in collaborazione con il Centro Tradizioni di Borgo San Rocco.

    Ritrovo ore 10 in Piazza Vittoria
    Ingresso al Museo con visita guidata: 5 euro a persona (orario indicativo 11.15)
    Prenotazioni entro venerdì 6 maggio, telefonando al numero 348 1304726, oppure scrivendo a: didatticamusei.erpac@regione.fvg.it
    keyboard_arrow_right