condividi
stampa
  • facebook
  • twitter

#coronanonsolovirus - XVII puntata

infoDescrizione

"Corona: non solo virus"
La corona della bicicletta

Un'altra puntata della nostra rubrica sulle diverse accezioni e declinazioni del termine "corona".

In meccanica la corona è, in un sistema di trasmissione a ruote dentate, il più grande dei due ingranaggi. Tale termine è stato acquisito in ambito ciclistico per indicare l'ingranaggio più grande della trasmissione del moto dai pedali alla ruota.Viene perciò chiamato corona l'ingranaggio anteriore, fissato sulla guarnitura tramite appositi bulloni.
Il numero delle corone nelle biciclette è variabile: quelle più economiche o quelle a scatto fisso ne hanno una solamente. In genere le bici da corsa ne hanno due (a volte tre), mentre lo standard per le mountain bike è di tre (anche se si producono o si sono prodotte biciclette a due e a quattro corone anteriori).

La dimensione delle corone si determina in base al numero di denti che hanno, in quanto praticamente tutte le biciclette usano corone con maglie di lunghezza standard (mezzo pollice). Il numero di denti è molto variabile a seconda della disciplina e quindi dell'impiego a cui deve rispondere la bicicletta, per cui si va da un minimo di 22 fino ad un massimo di 70.

local_offerTag