condividi
stampa
  • facebook
  • twitter

Eventi collaterali alla mostra "Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d'arte"

room
Indirizzo
Palazzo Torriani, Via Marziano Ciotti, 51 - Gradisca d'Isonzo (GO)
phone
Telefono
phone
Telefono

infoDescrizione

Di seguito il calendario degli eventi collaterali alla mostra "Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d'arte", in corso alla Galleria Regionale d'Arte Contemporanea Luigi Spazzapan di Gradisca d'Isonzo.


Sabato 9 novembre Open Day dalle ore 12 – presentazione ore 18

La Casina di Luce e Cloud Project
Installazione dei disegni di Gianfranco Pagliaro e presentazione del progetto Cloud project collegato a Miela Reina come collettore di creatività e innovazione.


Domenica 10 novembre ore 11
Visita guidata alla mostra “Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte”


Mercoledì 13 novembre ore 15 - 17 (10 - 14 anni) ore 17 - 19 (per tutti)
Lo spazio sognato, laboratorio di arte pubblica, a cura di Elisa Vladilo
Una perlustrazione urbana nelle vie della città, per raccogliere informazioni, impressioni e dati, su cui poi lavorare. Con questo laboratorio si vuole risvegliare il proprio bagaglio di relazioni con i luoghi, per poi permettere alle persone di sognare sui propri luoghi e di acquisire un senso di appartenenza più attivo.
Prenotazioni:
@: comunicazione.erpac@regione.fvg.it
t: +39 0481 385278
t: +39 0481 385388


Giovedì 14 novembre ore 18
“Che bellezza! Che finura Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte” - Conversazioni
Miela e Spazzapan tra avanguardia storica e neo avanguardia, a cura di Lorenzo Michelli.
Approfondimenti sui due artisti e sulle correnti artistiche di riferimento.


Venerdì 15 novembre ore 19 - 22
Percorsi sonori, a cura di DobiaLab

GULLIDANDA & AL SAGOR FEAT. MORGAN G.
Andrea Gulli – laptop, analog/digital synthesizers, dub effects
Giorgio Pacorig – electric organ, Fender Rhodes, Korg MS-20, devices
Giulio Morgan – letture
Organo e sintetizzatori incontrano ritmi technoidi in paesaggi sonori rumorosi. Le composizioni psichedeliche a metà strada tra bizzarri esperimenti dance e improvvisazione elettroacustica per l'occasione accompagnano itinerari letterari nella galleria Spazzapan.

IZLAND – LIVE VISUALS
Il duo di Izola (Slovenia), composto da Gašper Milkovič Biloslav e Marko Vivoda, sviluppa un approccio innovativo al Vj-ing, distanziandosi dall'elaborazione puramente digitale. Il progetto si concentra sulla creazione di realtà virtuali astratte create con tecniche legate agli esperimenti chimici, all'interattività, ai film e alle animazioni sperimentali e si fondano sui principi della cimatica e della meccanica.


Domenica 17 novembre ore 11
Visita guidata alla mostra “Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte”


Mercoledì 20 novembre ore 15 - 17 (10 -14 anni) ore 17 - 19 (per tutti)
Lo spazio sognato, laboratorio di arte pubblica, a cura di Elisa Vladilo
Una perlustrazione urbana nelle vie della città, per raccogliere informazioni, impressioni e dati, su cui poi lavorare. Con questo laboratorio si vuole risvegliare il proprio bagaglio di relazione con i luoghi, per poi permettere alle persone di sognare sui propri luoghi e di acquisire un senso di appartenenza più attivo.
Prenotazioni:
@: comunicazione.erpac@regione.fvg.it
t: +39 0481 385278
t: +39 0481 385388


Giovedì 21 novembre ore 18
“Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte” - Conversazioni
Liebeslied a cura di Carlo de Incontrera.
Il compositore e autore parla del suo Canto d’amore e dell’amica Miela Reina.


Venerdì 22 novembre ore 10.30, ore 12, ore 16.30, ore 19, ore 21
Evento speciale - Museo in danza, a cura di Arearea
Una visita guidata, accompagnata da movimenti e interpretazioni corporee.


Domenica 24 novembre ore 11
Visita guidata alla mostra “Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte”


Mercoledì 27 novembre ore 15 - 17 (10 -14 anni) ore 17 - 19 (per tutti)
Lo spazio sognato, laboratorio di arte pubblica, a cura di Elisa Vladilo
Una perlustrazione urbana nelle vie della città, per raccogliere informazioni, impressioni e dati, su cui poi lavorare. Con questo laboratorio si vuole risvegliare il proprio bagaglio di relazione con i luoghi, per poi permettere alle persone di sognare sui propri luoghi e di acquisire un senso di appartenenza più attivo.
@: comunicazione.erpac@regione.fvg.it
t: +39 0481 385278
t: +39 0481 385388


Giovedì 28 novembre ore 18
“Che bellezza! Che finura Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte” - Conversazioni
Tassinari Vetta x Spazzapan 19, a cura di Paolo Tassinari
Il designer illustra il suo lavoro d’autore, cioè il manifesto dedicato alla mostra “Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte”.


Venerdì 29 novembre ore 19 - 22
Percorsi sonori, a cura di DobiaLab

PIENO E VUOTO (VOLL UND LEER) – performance di musica e pittura
Arianna Ellero – performance, azione pittorica
Paolo Pascolo – flauto, flauto basso, sax tenore, elettronica
Stefano Giust – batteria, percussioni
Azione pittorica e azione sonora, antichi pigmenti, gesti, respiri e nuovi suoni elettronici. Manifestazioni indipendenti che grazie ai processi aleatori, possono essere messe in relazione tra loro direttamente dal pubblico, in uno stimolante e creativo assemblaggio visivo e sonoro.

HYBRIDA SOUND & LIGHT SHOW – Live Visuals & Dj set
Con il suo carico di diapositive, tavolette grafiche e incredibili selezioni musicali, Hybrida continua la collaborazione con Dobialab.


Domenica 1 dicembre ore 11
Visita guidata alla mostra “Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte”


Mercoledì 4 dicembre ore 15 - 17 (10 -14 anni) ore 17 - 19 (per tutti)
Lo spazio sognato, laboratorio di arte pubblica, a cura di Elisa Vladilo
Una perlustrazione urbana nelle vie della città, per raccogliere informazioni, impressioni e dati, su cui poi lavorare. Con questo laboratorio si vuole risvegliare il proprio bagaglio di relazione con i luoghi, per poi permettere alle persone di sognare sui propri luoghi e di acquisire un senso di appartenenza più attivo.
Prenotazioni:
@: comunicazione.erpac@regione.fvg.it
t: +39 0481 385278
t: +39 0481 385388


Giovedì 5 dicembre ore 18
Che bellezza! Che finura” - Conversazioni
More e i progetti non realizzati, a cura di Marco Scotti, CSAC Parma
Presentazione dell’originale progetto che mostra ciò che non c’è, a quelle idee e progetti che avrebbero dovuto essere realizzati e che attraverso il digitale ora riemergono; come ad esempio gli interventi di Miela Reina e le sue installazioni ambientali.


Sabato 7 dicembre ore 19 - 22
Percorsi drammaturghi
Miela Reina e il teatro, di Sara Alzetta e Corrado Premuda
Favole, suoni, immagini come eco dei dipinti, il percorso espositivo rivisitato. La pittura fiabesca di Miela Reina e i suoi eroi fatti di oggetti quotidiani diventano un racconto giocoso, un colorato sogno ad occhi aperti in cui emergono le diverse anime dell’artista, dal disegno al teatro, dall’insegnamento alla grafica.


Domenica 8 dicembre ore 11
Visita guidata alla mostra “Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte”


Giovedì 12 dicembre - Sala Bergamas di Gradisca d’Isonzo ore 9 - per le scuole, ore 17,30 aperto a tutti - Evento speciale
Proiezione del film “Bauhaus spirit - 100 anni di Bauhaus”
La proiezione verrà anticipata da una presentazione a cura di Lorenzo Michelli e Franco Vecchiet, che introdurranno il pubblico alle caratteristiche di questa scuola d’avanguardia, ai suoi grandi protagonisti e ad Augusto Cernigoj, allievo d’eccezione del celebre istituto.
Alla proiezione del mattino e a quella pomeridiana, seguirà una visita ai nuovi allestimenti della Galleria Spazzapan.


Venerdì 13 dicembre ore 19 - 22
Percorsi sonori, a cura di DobiaLab

THE JUNKOLOGIST – Electroprimitivism
Steve Nardini – voce, elettronica
Lorenzo Mania – elettronica
Voce ed elettronica richiamano atmosfere postpunk/electroclash attraverso ritmiche diagonali e atmosfere avanguardiste.

WANDA LUMEN – Live Visual
Legno, carta, inchiostro, luci, microscopi, magneti, vecchi monitor e un sintetizzatore video analogico sono gli strumenti con cui Francesco Scarel ed Elena Perco creano e proiettano colori e forme mutanti.


Sabato 14 dicembre ore 18.30
CINDY & THE ROCK HISTORY
Un concerto acustico in galleria, sonorità tra le opere d’arte.


Domenica 15 dicembre ore 11
Visita guidata alla mostra “Che bellezza! Che finura! Miela Reina + Luigi Spazzapan. Relazioni d’arte”

exploreMappa